Facebook City Guides

É IN ARRIVO FACEBOOK CITY GUIDES

By Elena
In marzo 8, 2017
Tutto ciò che ruota attorno al mondo del viaggio e del turismo si presta bene a stabilire un’ottima collaborazione con determinati social network, come Facebook e Instagram, ma anche con vari strumenti a metà strada tra social network e app della categoria travel planning.
Facebook sta introducendo la nuova estensione City Guides, disponibile per l’applicazione mobile che, partendo dalla pagina locale, funziona coma una guida turistica per intercettare informazioni su luoghi da visitare ma con una forte componente social. Dopo una serie di aggiornamenti che hanno interessato l’app di Facebook, come ad esempio le notizie sul meteo o la ricerca del wifi nelle vicinanze, attraverso quest’applicazione Facebook ha trovato il modo di sfruttare tutti i dati raccolti da aggiornamenti di stato, check-in sulla pagina locale, tag e commenti relativi a luoghi visitati degli utenti in viaggio.
Facebook City Guides è organizzato in diverse sezioni che concorrono a fornire informazioni su una località ricercata. Nel momento in cui si sceglie una città, l’applicazione fa comparire le icone dei profili dei propri amici che l’hanno visitata: cliccando sulle icone compariranno i luoghi precisi in cui sono stati, come ristoranti, alberghi, musei e altro ancora, sempre sulla base delle loro precedenti azioni su Facebook.
Un’ulteriore sezione interessante è quella relativa alle preferenze delle persone del posto (“Places the Locals Go”), che restituisce le notizie di posti di cui si parla, ricavate da recensioni e commenti lasciati dai frequentatori locali in modo da poter fare una scelta dettata anche dai suggerimenti di chi vive la città. Scendendo verso il basso, City Guides presenta una sezione dedicata gli eventi organizzati in città (“Upcoming Events”) e alle attrazioni degne di nota, come luoghi panoramici, istituzioni culturali e punti consigliati per i turisti (“Popular Attraction”).
Parallelamente, è sempre presente un’icona segnalibro che permette di salvare le informazioni in un elenco di elementi preferiti insieme alla pagina della città, anche in vista di un viaggio futuro che si desidera organizzare.
Abbiamo parlato di città perchè Facebook City Guides, che al momento sta venendo attivata gradualmente nei vari paesi dopo la fase di test, funziona solamente con le grandi città, mentre restano esclusi i luoghi di interesse naturalistico o pittoresco e i piccoli centri. Ma il funzionamento di questo aggiornamento potrebbe crescere alimentandosi con l’attività degli utenti, dato che da un lato per funzionare come dovrebbe nel fornire informazioni richiede una maggiore interazione social degli utenti in viaggio (e un certo numero di amici che contribuiscano), dall’altro proprio quest’utile interazione potrebbe invogliare i viaggiatori a produrre e scambiare notizie. City Guides rimane del resto uno strumento per relazionarsi anche con la propria città.
Applicazioni legate al viaggio e alle informazioni locali non mancano, come Fourquare, per citarne una di successo, ma sarà sicuramente molto alta la concorrenza con Facebook, forte di tutta la mole di dati a cui ha accesso.