Google+

NOVITÀ IN ARRIVO PER GOOGLE+

By Elena
In gennaio 24, 2017

Ci sono novità per il social network Google+ che entrano in campo proprio oggi 24 gennaio, anche se non ancora in Italia in questo primo momento di lancio.

Una serie di cambiamenti che vanno a modificare la piattaforma hanno il fine di rispondere all’obiettivo di renderla lo spazio virtuale migliore possibile dove entrare in contatto in maniera diretta con quelli che sono realmente i propri interessi, eliminando elementi superflui sia a livello grafico sia, soprattutto, a livello di contenuti non desiderati. Ma ci sono anche nuove funzionalità.

Un primo cambiamento interessa la visualizzazione dei post di Google+, dato che lo spazio viene riorganizzato in modo da poter presentare un maggior numero di contenuti eliminando porzioni di spazio bianco. Qualunque sia lo schermo utilizzato, sarà possibile vedere i contenuti in modo più compatto, a beneficio della velocità di selezione e lettura dei post.

Ancora una volta saranno le immagini ad essere privilegiate, con un nuovo design per la loro visualizzazione più ottimale e la possibilità di usare uno zoom incorporato in Google+.

Si legge molto probabilmente la voglia di differenziarsi da Facebook dietro la nuova funzione che nasconde i commenti considerati irrilevanti. Ma come giudicare un commento insignificante e quindi penalizzato? La sua scarsa propensione a generare ulteriori commenti e contenuti che arricchiscano la discussione intorno al post. È comunque presente un pulsante per poter leggere tutti i commenti, anche quelli che sono stati nascosti.

Inoltre, tra le novità di Google+ c’è la possibilità di creare gli eventi e di invitare i propri contatti a partecipare, una funzione disponibile per la versione web sicuramente utile se si vogliono rendere gi account più attivi.

Questa attività di restyling è solo un primo gradino nel rinnovamento di Google+. Si attendono infatti ulteriori novità che arriveranno in seguito, come annunciato da Google, che non vuole affatto arrendersi ad abbandonare il suo social network tra quelli meno utilizzati e coinvolgenti. Sicuramente siamo curiosi di vedere cosa diventerà in futuro, ma per quanto riguarda il posizionamento sui motori di ricerca (SEO) rimane molto importante avere un account attivo su Google+.